Riso di Vercelli

L’eccellenza nel chicco

Durante il nostro Viaggio alla ricerca dell’eccellenza ci siamo fermati in Piemonte, a Vercelli, nella provincia che conta la maggior varietà di risi al mondo, un’immensa distesa di spighe e mani che le coltivano con passione e sapienza. Qui il riso è cultura, una materia prima che affonda le sue radici nel 1300. Per garantire la qualità migliore ai nostri prodotti, abbiamo selezionato un riso antico, di una varietà dal chicco piccolo e tondeggiante, naturalmente dolce, così da garantire un gusto semplice al tuo bambino.

Conosci Alessandro il nostro risicoltore

Il riso nasce con l’acqua, tra queste terre così fertili che lo nutrono e proteggono, come una madre. A fine agosto si chiudono i navigli perché possa asciugare e maturare con il sole e il vento di Vercelli. È un ciclo sempre uguale, invariato da millenni: così il nostro microclima unico ci permette di crescere il miglior riso al mondo.

Alessandro

Ho conosciuto Alessandro 15 anni fa. Quando gli chiesi che cosa fosse per lui il riso, mi rispose che era la sua creatura da accudire, nutrire, guardare crescere passo dopo passo. Mi era parsa un’esagerazione. Poi ci siamo sposati, sono venuta a vivere qui e ho capito: il riso a Vercelli non è soltanto un prodotto della terra, è una passione

Gabriella

Nella mia famiglia si coltiva riso da cinque generazioni. Quando ho preso in mano la cascina ho deciso di dedicarmi all’agricoltura biologica, un’innovazione che è un ritorno al passato, un inno al lavoro dei miei avi che rispettavano la terra e i suoi tempi. L’ho fatto perché è eticamente corretto, ma anche perché vorrei lasciare alle mie figlie un mondo migliore

Alessandro

Mi piace dire che mio marito è un “contadino”. In questa parola c’è l’amore per la terra, il mestiere, la sapienza, il sacrificio. C’è il rispetto per le stagioni, la fatica, la gioia del raccolto. È stato un pioniere del riso biologico e il mio insegnante: così anch’io, che ero una maestra, ho deciso di dedicarmi ai suoi, ai nostri campi

Gabriella