Grano duro Cappelli

Orgoglio Italiano

Nel nostro Viaggio abbiamo incontrato campi di un eccezionale cereale orgoglio italiano, una distesa dorata con pennellate scure come le ariste della sua spiga. È il Cappelli, un grano duro molto resistente alle malattie che ha bisogno di luce, sole e poca acqua, quindi ideale per la coltivazione bio. Porta il nome di Raffaele Cappelli, senatore del Regno d’Italia che in Puglia aveva sostenuto il lavoro degli agronomi, mettendo a disposizione i terreni delle proprie masserie, ed è un grano antico, perché selezionato quando le produzioni erano ancora artigianali. Dopo oltre un secolo, continua ad essere coltivato in Puglia ma anche in altre regioni, come la Toscana, per le rare qualità nutrizionali, come il contenuto di glutine più basso rispetto ad altri grani duri. Ottimo per muovere i primi passi nello svezzamento.